Login

Chi è on.line

Abbiamo 707 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3257
Web Links
4
Visite agli articoli
8375552
LOGIN/REGISTRATI
Sabato, 24 Agosto 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


FONTE

Andrea Cavalleri “Identità e razza”, paragrafo “Eugenetica, materialismo, razza”.

riportato in Maurizio Blondet 15 – 1 – 2019.

Riportandone i dati salienti, ne aggiungo altri per sostenere un quadro politico coerente con le premesse qui date.

 

USA – NAZISMO E SOCIALISMO - FASCISMO

1902. Il biologo e presidente della Stanford University David Starr Jordan scrisse una lettera aperta “The blood of a nation” (Il sangue di una nazione). Qualità umane e condizioni di vita si trasmetterebbero attraverso il sangue cioè sarebbero ereditarie.

Queste idee trovarono terreno fertile nella mentalità anglosassone, aderente alla religione calvinista fondata sulla predestinazione: fin dalla nascita sarebbe stabilito il destino individuale verso salvezza o dannazione.

Due giudici della Corte Suprema, Holmes e Brandeis avvallarono leggi persecutorie contro i minorati: sterilizzazione forzata, vietato matrimonio e probabilmente in molti casi morte tenuta nascosta.

Al programma eugenetico aderirono entusiasticamente grandi organizzazioni “filantropiche” statunitensi: Carnagie Institution, Fondazione Rockfeller, Harriman Railroad Fortune. Elargirono generosi finanziamenti all’estero ed in particolare in Germania, dove operava il giovane assistente Joseph Mengele.

Nel Mein Kampf – 1924 Hitler ammirava tali correnti di pensiero cui diede attuazione pratica, una volta insediatosi al potere.

Dunque mandanti-finanziatori ed esecutore. Chi è più responsabile non riconosce alcuna colpa, scaricandola per intero su colui che ha perso la guerra. Appunto: guai ai vinti!

Rigettare simili idee era connaturato all’Unione Sovietica, ad un socialismo che includeva l’intero popolo e semmai si onorava di tutelare i più bisognosi.

 

Non ricordo il titolo esatto del libro, pressapoco “Le foto censurate del Duce” cioè da se stesso, era compresa la visita ad un manicomio. Qui è evidente il movente: la cura dell’immagine pubblica per il più importante politico nazionale. Per la verità c’era anche un inconfessabile motivo personale: si era creato una fama da matto con gesticolazioni e modulazione vocale inconsulte.

Ad ogni modo con benevola e magari segretamente sogghignante espressione il Duce passa in rassegna pazienti e psichiatri che, spontaneamente compresi nella loro parte, lo salutano in modo caloroso. Quale abisso da Hitler, inorridito alla sola idea di visitare un manicomio e disgustato da quello che riteneva degradante, umiliante gesto per Mussolini!

Nel frattempo sui cosiddetti matti si è accumulata un’imponente letteratura critica, per cui non esiste alcun chiaro confine tra normalità e follia. Semmai folle e soprattutto criminale è la via storicamente intrapresa dal mondo occidentale, che generalizza la malattia psicosomatica.

 

ASSONANZA NAZISMO – ISRAELE

I vincitori anglo-americani hanno continuato la guerra in Medio Oriente, sterminando e costringendo a scappare gli originari abitanti palestinesi cioè i veri Ebrei. Infatti essi continuavano a vivere nelle loro terre, da cui era emigrata solo una parte, e nulla cambia se si convertirono all’Islam. Forse chiamiamo gli Albanesi musulmani, perchè l’Islam è maggioritario tra loro? Nella storia i popoli finiscono per aderire alla religione dominante.

I cosiddetti Ebrei d’Europa, noti come Askenaziti, discendono dall’impero cazaro affacciatosi tra mar Nero e Caspio prima del 1.000 d.C. Il loro monarca aveva deciso la conversione in massa all’ebraismo per un saggio motivo: star fuori dalla guerra tra impero bizantino cristiano ed ottomano mussulmano. Dunque in Europa i discendenti cazari non erano affatto Ebrei doc e non avevano alcun diritto a comportarsi come il loro persecutore Hitler coi veri Ebrei di Palestina. Invece hanno preso a modello proprio Hitler e poi legiferano contro l’apologia di nazismo: buffoni criminali, smettetela!

Gli aggressori finti ebrei hanno giustificato il loro dominio contro i Palestinesicome razza superiore. Essa viene giustificata dalla stessa religione razzista del popolo eletto che si sente investito di una speciale e perfino onorevole missione: possono, anzi devono insediarsi ovunque per scacciare i popoli ai loro occhi impuri! Difatti assieme ai loro protettori imperialisti atlantici vogliono diventare padroni del mondo.

 

CONTRADDIZIONI INTERNE ALL’OLOCAUSTO

Chi è veramente nazista? Chi celebra l’olocausto ebraico come massimo successo. Dunque a rigor di logica chi nega l’olocausto non dovrebbe essere considerato nazista. Allora di cosa sono colpevoli I negazionisti, per caso di non essere abbastanza nazisti?

 

BASE PSEUCOCULTURALE DEL PENSIERO EUGENETICO

E’ materialista in senso molto stretto: la costituzione materiale determinerebbe il comportamento. Conseguenti a questo presupposto, i nazisti contrastarono concetti come divinità trascendente ed anima immortale.

Invece diventa non senso accanirsi contro corpi malati ammettendo l’anima immortale, la quale attribuisce valore intrinseco alla vita umana.

Quando si ammette l’anima per l’uomo, chi rigetti il razzismo antropocentrico la ammette per tutti i viventi. Con questo viene esercitata una fortissima pressione a mantenere comportamenti coerenti con le altre specie, testimoniati da animalisti ed ecologisti radicali in genere.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information