Login

Chi è on.line

Abbiamo 973 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3274
Web Links
4
Visite agli articoli
8870439
LOGIN/REGISTRATI
Giovedì, 14 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
RUGBYIl Rugby Rovigo piega il Petrarca al Battaglini per 30-25, aggiudicandosi la prima gara del Trofeo Eccellenza e riuscendo a difendere l'Adige Cup La Vea Femi-CZ Rugby Rovigo Delta, di fronte al pubblico delle grandi occasioni, ha fatto sua la prima gara del Trofeo Eccellenza, vincendo al Battaglini per 30-25 contro il Petrarca Padova e riuscendo a difendere l'Adige Cup. Prima del fischio d'inizio lo Stadio di Viale Alfieri ha commemorato con un minuto di silenzio Alberto Cigarini, giovane atleta scomparso in Florida dopo un malore, e l'ex rossoblù Lorenzo De Stefani. La gara inizia con il Petrarca deciso a mettere in difficoltà i padroni di casa e difatti, dopo appena 6 minuti dal fischio iniziale, Mercanti segna la prima meta da rolling maul. Marcato non trasforma. Rovigo reagisce e al 10' è il capitano rossoblù Gatto ad oltrepassare la linea di meta: Ragusi non trasforma ed è pareggio 5-5. Poco dopo Menniti-Ippolito centra i pali portando in vantaggio i padovani, mentre Ragusi fallisce al 16' un piazzato dai 40 metri. I rossoblù non demordono, al 19' Zanini recupera l'ovale e lo consegna a Gajion che si avvicina alla linea di meta: entra in scena Boggiani, che riesce a segnare. Ragusi trasforma per il 12-8. I padroni di casa insistono e cercano un altro varco, senza però riuscire a concretizzare gli sforzi. Allo scoccare della mezz'ora Middleton viene punito con un giallo: i rossoblù approfittano della superiorità numerica ed è Bortolussi a segnare la terza meta, che Ragusi non trasforma. Padova si riscuote e al 35' è Menniti-Ippolito ad oltrepassare la linea, non trasformando la propria meta. Il primo tempo si chiude con un piazzato di Ragusi che porta il punteggio sul 20-13. La ripresa inizia con un Padova agguerrito sulla metà campo rodigina: al 7' arriva una meta tecnica per gli ospiti, che Menniti-Ippolito trasforma portando il risultato al pareggio 20-20. Girandola di cambi per il Rovigo, e al 13' Ragusi porta nuovamente in vantaggio i rossoblù centrando un piazzato da 50 metri. Poco dopo Jordaan intercetta l'ovale e vola in meta dopo una corsa di 40 metri: Marcato non centra i pali per la trasformazione e il punteggio si porta sul 22-25 a favore dei padovani. Seguono poi tre tentativi rossoblù dalla piazzola con Ragusi, Basson e Fratini che calciano uno dopo l'altro, ma nessuno va a segno. Rovigo non si perde d'animo, al 39' Ferro sbuca dalla mischia sui 5 metri e segna in mezzo ai pali: Basson trasforma per il 30-25, punteggio con cui si chiude il primo derby della stagione. Ragusi viene premiato come man of the match. Contenti coach Filippo Frati e Andrea De Rossi a fine gara: “Se anche avessimo perso saremmo stati soddisfatti della prova dei ragazzi, che sono riusciti a stare in partita fino alla fine senza mai demordere. Abbiamo responsabilizzato tanti ragazzi giovani, alcuni di loro all'esordio al Battaglini. Motivi per essere contenti ci sono, il risultato finale è stato solo la ciliegina sulla torta”. “È stato un onore per me esordire da capitano in un derby - ha affermato Nicola Gatto - è stata dura. Mi sarebbe dispiaciuto fare la prima partita da capitano in un derby e perderlo, è andata bene e sono molto contento”. Felice anche Simone Ragusi, man of the match: “Questa partita ha una fama importante. È il match che tutti sognano, io non avevo mai avuto la fortuna di giocarlo prima e non mi aspettavo fosse così emozionante. Il premio come man of the match va a tutta la squadra, se l'è meritato”. Soddisfatto nonostante la sconfitta l'allenatore del Petrarca Padova, Andrea Moretti: “Il nostro obiettivo è quello di crescere settimana dopo settimana. Abbiamo avuto un inizio di stagione un po' difficile, oggi è stata una partita dove abbiamo peccato a volte di superficialità. Abbiamo comunque fatto delle buone mete, il nostro cammino continua”. IL TABELLINO Vea-FemiCZ Rovigo v Petrarca Padova 30-25 Marcatori: p.t. 2’ m. Mercanti (0-5); 10' m. Gatto (5-5); 14' cp. Menniti-Ippolito (5-8); 20' m. Boggiani tr. Ragusi (12-8); 31' m. Bortolussi (17-8); 35' m. Menniti-Ippolito (17-13); 45' cp. Ragusi (20-13); s.t. 7' m. tecnica tr. Menniti-Ippolito (20-20); 13' cp. Ragusi (23-20); 20' m. Jordaan (23-25); 38' m. Ferro tr. Basson (30-25) Vea Femi-CZ Rovigo: Ragusi; Pavanello (22' s.t. Basson), Menon, McCann (32' s.t. Van Niekerk), Bortolussi; Fratini, Calabrese (26' s.t. Frati) ; Zanini, Cecchetti (12' s.t. Ferro), Folla; Maran (12' s.t. Montauriol), Boggiani; Gajion (12' s.t. Pozzi) (19' s.t. Gajion), Gatto (cap) (12' s.t. Mahoney) (44' s.t. Gatto), Balboni (12' s.t. Quaglio). All. Frati, De Rossi Petrarca Padova: Menniti-Ippolito; Innocenti (34' s.t. Cerioni), Jordaan, Bettin, Morsellino (15' s.t. Bellini); Marcato, Billot; Sarto, Giusti (26' s.t. Conforti), Targa (cap);Tveraga, Middleton; Staibano (3' s.t. Leso), Mercanti, Novak (34' s.t. Caporello). A disp.: Delfino, Soffiato, Mainardi. All. Moretti Arb. Rizzo (Ferrara) G.d.l. Laurenti (Bologna), Borraccetti (Forlì) Cartellini: 29' p.t. Middleton (Petrarca Padova), 30' s.t. Billot (Petrarca Padova) Man of the match: Ragusi (Vea Femi-CZ Rovigo) Calciatori: Ragusi (Vea Femi-CZ Rovigo) 3/7; Basson (Vea Femi-CZ Rovigo) 0/2; Fratini (Vea Femi-CZ Rovigo) 0/1; Marcato (Petrarca Padova) 0/2; Menniti-Ippolito (Petrarca Padova) 2/4 Note: giornata soleggiata, campo in buone condizioni. Circa 2000 spettatori. Punti conquistati in classifica: Vea Femi-CZ Rovigo 5; Petrarca Padova 1

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

Ecoambiente interventi responsabilità Civitanova annunciato referendum capogruppo dichiarato responsabile possibilità associazioni Comunicato dipendenti all'interno amministrazione condizioni attraverso condannato lavoratori manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato Napolitano situazione QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE L'opinione territorio REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information