Login

Chi è on.line

Abbiamo 514 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3268
Web Links
4
Visite agli articoli
8736785
LOGIN/REGISTRATI
Martedì, 22 Ottobre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Giovanni Endrizzi-3

Bocciata in Senato da Pd e Pdl la cancellazione del condono per i concessionari di slot machine proposta da Giovanni Endrizzi del Movimento 5 Stelle.

 

(Fonte: RovigoOggi del 10 settembre 2013) - La maxi multa ai concessionari delle slot machine per i danni causati dal gioco d’azzardo passa da 98 miliardi di euro a 611 milioni. La cancellazione del condono proposto dal Movimento 5 stelle attraverso una mozione a firma del senatore Giovanni Endrizzi è stata bocciata dai gruppi parlamentari del Pd e del Pdl. La mozione proponeva di far pagare interamente la multa. Approvata, invece, la mozione della Lega Nord (con i voti del gruppo 5 stelle) che prevede una moratoria di un anno sull’apertura di nuove sale slot.

Una multa da 98 miliardi abbassata a 611 milioni di euro con uno sconto che va a totale vantaggio dei concessionari di slot machine e che fa infuriare Giovanni Endrizzi, senatore del Movimento 5 stelle.
E’ quanto successo in Senato nei giorni scorsi dove è stata discussa, votata e respinta la mozione del gruppo 5 stelle per far pagare interamente la maxi multa alle società concessionarie di slot machines a causa dei danni economici e sociali causati dal gioco d'azzardo patologico.

Il primo firmatario della mozione era proprio il senatore Endrizzi che da tempo sta portando avanti una battaglia contro quelle che chiama “le lobby del gioco d’azzardo”.
“Al Senato si è consumata l'ennesima vergogna - sbotta Endrizzi - Pd e Pdl con il trucco democristiano dell'astensione (che al Senato vale come voto contrario) hanno bocciato la mozione. La mozione a 5 stelle che ha ricevuto solo 76 voti favorevoli dal M5s, Lega Nord, Sel, Scelta Civica, sei dissidenti Pd e due dissidenti Pdl proponeva al suo interno la cancellazione dell'articolo 14 del decreto Imu che prevede il condono per le società concessionarie di slot machines”.

Endrizzi racconta che “invece di pagare i 98 miliardi di multa, poi “scontati” dalla Corte dei conti a 2,5 miliardi, i “signori dell'azzardo” grazie al governo Letta ora dovranno restituire allo Stato solo 611 milioni di euro”. Il resto sarà ancora una volta a carico dei cittadini, secondo il senatore che rincara la dose attaccando duramente Alberto Giorgetti (Pdl), sottosegretario con delega ai giochi d'azzardo, “il sottosegretario più amato dall'industria - spiega Endrizzi - come il Movimento 5 Stelle aveva denunciato in aula a giugno”.

A questo punto, Endrizzi prosegue: “Il voto contrario di Pd e Pdl non ci stupisce: i conflitti d'interessi tra partiti e gioco d'azzardo erano stati denunciati in aula per tempo”. Voto favorevole da parte del Movimento 5 stelle anche su tutte le altre mozioni in votazione, inclusa quella della Lega Nord che è passata a sorpresa e prevede una moratoria di un anno sull'apertura di nuove sale slot. “Il Pd - conclude Endrizzi - ha prontamente fatto sapere di "essersi sbagliato". Al ridicolo non c'è limite”.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

Ecoambiente interventi particolare Civitanova annunciato referendum capogruppo responsabile dichiarato associazioni Comunicato possibilità all'interno dipendenti attraverso amministrazione condizioni lavoratori condannato manifestazione intervento Alessandro commissione pubblicato democrazia Redazionale maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information