Login

Chi è on.line

Abbiamo 1426 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3260
Web Links
4
Visite agli articoli
8531510
LOGIN/REGISTRATI
Venerdì, 20 Settembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

image(Fonte: Corriere del Veneto) - La denuncia dei sindacati in Consiglio regionale. I ricavi della società che gestisce le strade ordinarie sono diminuiti di oltre otto milioni di euro dal 2009 - VENEZIA - La manutenzione delle strade venete è a rischio. È questa la denuncia che le rappresentanze sindacali dei lavoratori di Veneto Strade

hanno portato in Consiglio regionale, nell'incontro organizzato con il presidente Clodovaldo Ruffato e i capigruppo di Palazzo Ferro-Fini, a cui hanno preso parte il direttore generale di Veneto Strade, Giuseppe Franco, e l'assessore Renato Chisso.

Le cifre parlano chiaro: i ricavi di Veneto Strade sono diminuiti, dal 2009 a oggi, di oltre otto milioni e mezzo, scendendo da 43 milioni e 317 mila euro agli attuali 38 milioni e 674 mila, pur essendo cresciuto (da 10 milioni e mezzo a 16 milioni e mezzo) il contributo in conto esercizio della Regione. A determinare questo calo, prima ancora del venir meno degli introiti da accessi di passi carrabili (nel 2009, un milione e ottocentomila euro), soprattutto i minori introiti delle Province. Quasi tredici milioni in meno, pari al 37 per cento, con punte del 63 per cento a Rovigo e 53 per cento per le strade bellunesi ex Anas. Soltanto la quota delle strade provinciali bellunesi storiche non è diminuita, ma si tratta di fondi che rischiano di venir meno nel 2014.

Diminuiti anche i dipendenti (da 296 a 285), con un conseguente calo del costo del personale di quasi mezzo milione di euro. «Credo sia necessaria - ha chiuso l'incontro Chisso - una riflessione sul tema nell'ambito della seconda commissione, un po' prima della discussione del bilancio, perchè le idee ci sono. Da parte nostra, possiamo garantire la massima disponibilità a lavorare per la programmazione e per recuperare le risorse necessarie per dare ai cittadini quanto chiedono in termini di adeguamento del livello di standard delle nostre strade». (Ansa)

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

Ecoambiente responsabilità soprattutto referendum Civitanova annunciato responsabile dichiarato capogruppo associazioni Comunicato possibilità dipendenti all'interno condizioni attraverso lavoratori condannato amministrazione manifestazione intervento commissione pubblicato Alessandro democrazia Redazionale maggioranza ambientale parlamentari importante presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente Parlamento carabinieri Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information