1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

(Fonte: Il Gazzettino on-line)Con un blitz notturno durato solo 30 secondi, i carabinieri del Gruppo d'intervento speciale (Gis) hanno fatto irruzione nella casa di Costa di Rovigo e immobilizzato le tre persone, due uomini e una donna, che 33 ore fa si erano asserragliate minacciando di dar fuoco allo stabile.

A nulla erano valse le trattative, iniziate l'altro ieri pomeriggio, di un negoziatore per far riportare alla ragione i tre, due fratelli e una loro dipendente.

Tutto era iniziato quando Gianni Larin, 54 anni, aveva scagliato un'ascia contro un operaio che lavorava nei campi del vicino, violando tra l'altro gli obblighi dell'arresto domiciliare. I carabinieri, allertati dall'operaio, erano andati quindi nella sua abitazione per ammanettarlo. La reazione dell'uomo era stata violenta e si era barricato in casa assieme al fratello Giuseppe, 49 anni, e alla donna di 39 che li aiuta in casa. I due fratelli lo avevano già fatto lo scorso giugno per poi arrendersi non prima di aver ferito sette carabinieri.

Questa notte i carabinieri sono entrati in azione poco dopo l'una e hanno sorpreso i tre nel sonno: due sono finiti nelreparto psichiatrico, mentre Gianni Larin è stato portato in carcere dai militari del Comando provinciale di Rovigo.

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information