1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

pompieriROSOLINA NELLA NOTTE SONO INTERVENUTI VIGILI DEL FUOCO E CARABINIERI. Le prime scintille sono partite dalla cabina del camion.

In poco tempo l’incendio si è propagato ad un escavatore, a un bobkat e a una pala schiacciasassi. L’incendio è scoppiato nella notte fra venerdì e domenica in via Bassafonda. La probabile causa del rogo, che ha bruciato l’autocarro e i mezzi per il movimento terra, è stata quella di un cortocircuito. E’ circa mezza notte e mezza quanto le prime vampe accendono la notte di via Bassafonda a Rosolina. Il fuoco viene innescato nella cabina di guida di un autocarro parcheggiato su un terreno privato di proprietà di un cittadino residente nella zona. In poco tempo le fiamme avvolgono il camion e si propagano anche ad un mini escavatore, una mini pala tipo bobkat ed un rullo schiaccia sassi parcheggiati lì vicino. L’allarme viene lanciato subito ed in poco tempo sul posto si precipitano i vigili del fuoco del distaccamento di Adria che si preoccupano di circoscrivere e poi domare il rogo. Intervengono anche i carabinieri del nucleo radiomobile di Adria per effettuare i rilievi del caso. Dai primi accertamenti effettuati la probabile causa dell’incendio viene individuata in un cortocircuito elettrico avvenuto nella cabina del camion. Lo stesso proprietario dell’autocarro danneggiato dalle fiamme e degli altri mezzi interessati marginalmente ha escluso qualsiasi altra origine, non segnalando alcuna situazione anomala che lo riguardasse o che comunque interessasse i propri familiari. I danni complessivi provocati dall’incendio ammontano ad alcune migliaia di euro.

 

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information