Login

Chi è on.line

Abbiamo 625 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3275
Web Links
4
Visite agli articoli
8874483
LOGIN/REGISTRATI
Venerdì, 15 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

carabinieri-caserma-cc-adria-gazzella-01Salvata dal suicidio una 35enne nigeriana madre di due figli dai militari dell'arma dei carabinieri - Il tempestivo intervento dei militari dell’arma dei Carabinieri salva una nigeriana 35enne che stava per suicidarsi gettandosi dal ponte sull’Adige di Rosolina.

 

E’ stato grazie all’intervento dei militari che è stata così salvata la vita ad una nigeriana 35enne, madre di due bambini. La donna era stata notata da alcuni passanti mentre si sporgeva pericolosamente sul ponte  Adige che delimita il territorio comunale di Rosolina con Chioggia, il tutto dopo essersi tra l’altro anche spogliata integralmente. In particolare era stata proprio una telefonata fatta al “112” a fare immediatamente scattare il tempestivo intervento dei militari dell’Arma della compagnia di Adria, che si sono così incrociati con i loro colleghi di Chioggia provenienti dall’altra parte del ponte.

La 35enne è stata avvicinata dai militari pronunciava parole senza senso rivolte a Dio. Nelle vicinanze di tale scena vi era altresì il marito della signora con i loro due figli rispettivamente di 8 e 6 anni, impietriti a loro volta da tale pericolosa scena. A questo punto i militari dopo essersi cautamente avvicinati all’aspirante suicida, con un rapido balzo, sono riusciti a bloccare la giovane donna in procinto di scavalcare la ringhiera.

I militari si sono messi a parlare con la 35enne distraendola sino all’arrivo dell’ambulanza, giunta alcuni minuti dopo dal vicino ospedale di Chioggia. Dopo interminabili attimi di ricercato dialogo, i carabinieri sono riusciti a far allontanare la straniera dal parapetto del ponte e così a farla desistere dal proprio gesto anticonservativo. Negli esami clinici è emerso che già in passato aveva tentato il suicidio.

“Con il salvataggio della donna in questione i Carabinieri, attraverso un piccolo gesto di eroismo quotidiano, hanno dato ennesima prova del loro incondizionato servizio alla cittadinanza" afferma Davide Papasodaro del comando di Adria.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information