1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

caramba con fucileCARABINIERI DURANTE UN PIC-NIC PROVA LA CARABINA E UN COLPO ARRIVA ALLA GAMBA DELLA 18ENNE.La ragazza viene portata alla Casa di cura di Porto Viro: da qui le indagini dei carabinieri.Scampagnata finita a colpi di carabina, venerdì, nelle campagne di Padova.

E una ragazza è finita all’ospedale di Porto Viro per una ferita provocata dallo sparo azionato dal padre. E’ stata una notte movimentata quella trascorsa tra il 25 e il 26 aprile per i carabinieri della compagnia di Adria che hanno dovuto risolvere il delicato caso segnalato dai sanitari della Casa di cura di Porto Viro ai militari dell’arma. La ragazza, appena diciottenne, è stata portata nella struttura sanitaria per una lesione alla gamba. E si è scoperto che durante il pomeriggio era stata accidentalmente colpita alla gamba dal padre mentre questi stava utilizzando una carabina di libera vendita di proprietà di un suo conoscente. I tre, tutti quanti della zona di Chioggia, insieme ad altri parenti e amici, si trovavano in una zona isolata della provincia di Padova e stavano di fatto trascorrendo alcune ore in compagnia all’aria aperta durante un pic-nic. Dopo il pranzo, il gioco, piuttosto pericoloso. Due adulti si mettono a sparare con la carabina munita di binocolo e caricata a Co2. Dalla ricostruzione fatta ai carabinieri, la ragazza sarebbe stata colpita per distrazione con un piombino sparato proprio dal papà. La decisione di portare la ragazza all’ospedale è avvenuta alcune ore dopo, quando il dolore si era fatto insopportabile e il ricovero indispensabile. La prognosi è stata di 15 giorni. I carabinieri si sono messi subito alla ricerca dell’arma, che è stata trovata in un locale nella disponibilità del proprietario della carabina. Il fucile è stato sequestrato penalmente insieme ad alcuni piombini calibro 4.5, simili a quelli che avevano colpito la giovane. Il padre della ragazza e il suo amico hanno ammesso le loro responsabilità e sono stati denunciati a piede libero all’autorità giudiziaria di Padova per porto illegale in luogo pubblico di arma. Per il padre della giovane ricoverata è scattata altresì anche l’accusa di lesioni personali colpose.

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information