Login

Chi è on.line

Abbiamo 544 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3276
Web Links
4
Visite agli articoli
8916128
LOGIN/REGISTRATI
Venerdì, 22 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

andrea-zanoni-02(Fonte: RovigoOggi) - L'Ue si interessa agli effetti ambientali del Terminal off shore di Porto Levante, Andrea Zanoni promette che consegnerà un documento del Wwf - Il Commissario Ue all'ambiente chiede informazioni all'eurodeputato Andrea Zanoni sui presunti effetti del rigassificatore a cielo aperto sull'ecosistema marino dell'Adriatico

e le eventuali connessioni con la moria di delfini e tartarughe, al momento la Commissione non ha elementi che dimostrino un rapporto di causa-effetto tra l’attività dell’impianto e la diminuzione degli stock ittici e/o la moria di animali marini.

“Fornirò alla commissione il documento del Wwf e dell'Arpa Emilia Romagna. Bisogna fare piena luce sui reali effetti sull'ambiente di questi rigassificatori” dichiara l'eurodeputato Andrea Zanoni dopo che il commissario Ue all'ambiente gli ha chiesto informazioni sui presunti effetti del rigassificatore a cielo aperto sull'ecosistema marino dell'Adriatico e le eventuali connessioni con la moria di delfini e tartarughe. 

“La Commissione esaminerà con interesse eventuali informazioni che l’onorevole parlamentare le farà pervenire” sugli effetti dei rigassificatori “a ciclo aperto” sull’ecosistema marino. E' la risposta del commissario Ue all'Ambiente Janez Potočnik all'interrogazione di Andrea Zanoni, eurodeputato Pd e membro della commissione Envi ambiente, Sanità pubblica e Sicurezza alimentare al Parlamento europeo, sugli effetti del rigassificatore a ciclo aperto di Porto Viro, a 70 km da Ravenna, sull'ecosistema marino e le eventuali connessioni con l'anomala moria di delfini e tartarughe.

“Al momento la Commissione non ha elementi che dimostrino un rapporto di causa-effetto tra l’attività dell’impianto e la diminuzione degli stock ittici e o la moria di delfini e tartarughe”, fa sapere il Commissario Ue a Zanoni, e questo perché “la Commissione non è a conoscenza di studi specifici a livello Ue o internazionale sugli effetti dei rigassificatori a ciclo aperto sull’ecosistema marino”.

“Sarà mia premura inviare personalmente alla Commissione europea il documento di approfondimento Wwf: "L’utilizzo di acqua di mare negli impianti di rigassificazione del Gnl” - afferma l'eurodeputato – visto che secondo questo documento l'immissione in mare dell'acqua utilizzata dalla struttura a temperature inferiori, con una maggiore presenza di cloro-derivati e sostanzialmente sterile, ovvero priva del suo contenuto di larve, gameti e sostanze nutritive, incapace di rendere all’ambiente i servizi ecosistemici, nonché il suo rimescolamento a grande velocità e forte pressione e le ingenti schiume così prodotte in mare, sembrerebbero interferire con l’ecosistema marino, in particolare con la fauna ittica, alterando il già precario equilibrio della zona del mar Adriatico interessata, aspetti rilevati dalle amministrazioni locali e confermati dall'Agenzia regionale per la Prevenzione e l’Ambiente (Arpa) Emilia Romagna”.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia ambientale maggioranza importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information