Login

Chi è on.line

Abbiamo 584 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3276
Web Links
4
Visite agli articoli
8911550
LOGIN/REGISTRATI
Venerdì, 22 Novembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 10% (1 Vote)
Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

OTTRECENTA SI È TOLTO LA VITA COSÌ GIORGIO MILIZIA, 64ENNE CAMIONISTA, NEL POMERIGGIO DI IERI. Ad accorgersene alcuni presenti a un funerale che si stava svolgendo in quel momento.

Si è tolto la vita con un colpo di pistola all’interno della sua auto, davanti alla camera mortuaria dell’ospedale di Trecenta. Ha posto fine così alla sua vita un 64enne camionista del luogo, alle 14.30 di ieri. Nessun biglietto e, forse, nessuna avvisaglia di quello che ieri aveva in mente di fare in chi lo conosceva. Erano le 14.30 circa quando Giorgio Milizia, 64enne di Trecenta, ha raggiunto il parcheggio davanti alla camera mortuaria dell’ospedale San Luca di Trecenta. In quel momento si stava svolgendo un funerale. Il 64enne, incurante di quanto lo circondasse, dopo aver parcheggiato l’autovettura, all’interno della stessa ha messo in atto l’estremo gesto, sparandosi un colpo di pistola. Ad accorgersi di quanto fosse accaduto proprio alcune persone presenti alle esequie, che hanno immediatamente allertato il vicino pronto soccorso e chiamato i carabinieri. Il personale del 118, prontamente giunto sul posto, ha prestato soccorso all’uomo per il quale, purtroppo, non c’era più nulla da fare. Sul posto sono giunti anche i carabinieri di Trecenta e del Nucleo operativo radiomobile di Castelmassa, per i rilievi di legge. L’uomo, di professione camionista, come detto non ha lasciato alcun riferimento che potesse giustificare tale gesto. Sposato, con una figlia di 41 anni che non viveva più con lui e la moglie nell’abitazione di via Trento, in località Marzaneta, ha utilizzato la pistola che deteneva regolarmente. “Non ho parole - ha commentato il sindaco Antonio Laruccia - è stato un fulmine a ciel sereno. Lo conoscevo come un grande lavoratore”. Il corpo di Giorgio Milizia è a disposizione dell’autorità giudiziaria nell’obitorio del San Luca di Trecenta.L. C.

 

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

soprattutto Ecoambiente particolare Civitanova referendum annunciato dichiarato responsabile capogruppo Comunicato associazioni possibilità dipendenti all'interno attraverso lavoratori condizioni condannato amministrazione manifestazione intervento pubblicato Alessandro commissione Redazionale democrazia ambientale maggioranza importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information