1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

AVIS A SCUOLA( fonte LA VOCE).L’INIZIATIVA LE SEZIONI COMUNALI DI CANDA, CASTELGUGLIELMO E SAN BELLINO OSPITI NEGLI ISTITUTI..La Vittorino da Feltre e la Giovanni Pascoli hanno accolto i rappresentanti delle associazioni.

Alcuni rappresentanti delle Avis comunali di Canda, Castelguglielmo e San Bellino hanno incontrato gli insegnati e alcune classi delle scuole primarie di Castelguglielmo e San Bellino e della scuola secondaria di primo grado di Castelguglielmo, nell’ambito del “Progetto scolastico Avis 2013-2014”, dalle stesse realizzato. L’associazione, come previsto dallo statuto, si prefigge come scopi “la promozione della donazione di sangue in modo volontario, periodico, associato, non remunerato, anonimo e consapevole, intesa come valore umanitario universale ed espressione di solidarietà e civismo”. Inoltre si preoccupa di diffondere nella comunità nazionale ed internazionale i valori di solidarietà, della gratuità, della partecipazione sociale e civile e della tutela del diritto alla salute, ed infine Avis promuove lo sviluppo del volontariato e dell’associazionismo. “In questo riteniamo sia di fondamentale importanza collaborare con le scuole per coinvolgere e suscitare l’interessamento degli alunni verso argomenti, come l’educazione civile, la solidarietà, il rispetto dei diritti umani, civili e della salute” spiegano Simone Balzani e Giulia Mantovani, presidente e consigliere Avis Canda, Michela Prearo, Eunice Bonomo e Alessio Balzan, presidente, segretaria e consigliere Avis Castelguglielmo, Irene Ranzani e Michela Voltani, presidente e segretaria Avis San Bellino. I rappresentanti Avis hanno incontrato gli alunni delle classi quarta e quinta quelli delle classi terze, della scuola secondaria di primo grado ad indirizzo musicale della primaria “Vittorino da Feltre” di Castelguglielmo, e gli alunni delle classi terza, quarta e quinta della scuola primaria “Giovanni Pascoli” di San Bellino. Ad ogni incontro gli alunni hanno visionato un dvd che attraverso un cartone animato spiegava l’importanza del sangue e delle sue funzioni oltre all’importanza del dono del sangue e della solidarietà, valori cardini su cui l'associazione pone le sue basi. “In queste occasioni si pensa sempre di insegnare qualcosa, ma invece sono sempre momenti in cui la strada è a due sensi marcia, uno che va e uno che viene, come la donazione di sangue. Abbiamo cercato di trasmettere ai ragazzi le nostre conoscenze e le motivazioni che ci spingono ad essere volontari, e loro ci hanno lasciato la loro spontaneità, i loro sorrisi e le loro numerosissime domande a cui abbiamo cercato di rispondere in modo chiaro e semplice. Ed è proprio la semplicità che ci fa crescere come volontari e come persone” ha commentato Irene Ranzani. “E’ stata una bella esperienza, siamo riusciti innanzitutto a rapportarci con i ragazzi per poi spiegare nel migliore dei modi cosa sia la donazione sia dal punto di vista pratico ma anche del gesto che c’è dietro. Molte le domande, la curiosità quindi che hanno avuto era molta, per loro prima di incontrarci la donazione di sangue era qualcosa di difficile e di pericoloso ora, sono sicuro, ci sarà un impegno maggiore, quando potranno, di informarsi e di provare a diventare donatori” le parole di Simone Balzani. “La sinergia e la collaborazione sono due aspetti importanti che in qualsiasi aspetto della vita aiutano a tenere le persone unite e a raggiungere insieme uno scopo. Mettere insieme in un unico progetto più Avis aveva infatti anche lo scopo di dimostrare ai ragazzi che la collaborazione è una cosa bella e che può essere fonte di conoscenza e apertura all’altro. La solidarietà implica il donare e il donarsi all’altro come si può, senza pretendere nulla in cambio: questo è uno dei valori cardine della nostra associazione ed è un valore che abbiamo cercato di trasmettere anche a ragazzi coinvolti nel progetto in modo che lo possano “far valere” ogni giorno nella vita quotidiana” ha concluso infine Michela Prearo. Il progetto non termina qui, a tutti gli alunni è stato chiesto di produrre un elaborato ed esprimersi liberamente sul tema della solidarietà. Gli elaborati verranno esposti nel corso del 2014 durante le manifestazioni delle Avis di Comunali di Canda, Castelgugliemo e San Bellino.

 

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information