1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
компьютерная помощь на дому
новости Винницы

badia polesinePRO LOCO E’ STATO PRESENTATO E APPROVATO ALL’ASSEMBLEA DEI SOCI IL BILANCIO DI PREVISIONE 2014.In sala Gidoni, si è tenuta l’assemblea dei soci della Pro loco di Badia Polesine: la seconda da quando si è insediato il nuovo direttivo, lo scorso giugno, e la prima ad affrontare gli impegni a lungo termine dell’associazione.

L’assemblea, tra l’altro, si è svolta proprio a ridosso dell’inizio del programma natalizio, nel quale anche la Pro loco, insieme a Comune e Aoeb, ha avuto un ruolo di rilievo. Durante la seduta è stato presentato e approvato il bilancio di previsione per l’anno 2014, dettagliata anche per quanto riguarda le entrate e le uscite, e accompagnata dalla relazione del presidente Paolo Moretti. “L’impegno della Pro loco tende ad offrire al cittadino una serie di appuntamenti culturali atti a valorizzare Badia Polesine e il suo ricco patrimonio monumentale”, ha esordito Moretti: i perni attorno a cui ruoteranno gli eventi saranno quindi il Teatro Balzan e l’Abbazia della Vangadizza, assieme però anche alla biblioteca civica, al museo, al centro storico. Spazio quindi al Presepe vivente, primissimo appuntamento del 2014, che “ogni anno attira sempre maggiormente l’attenzione dei badiesi”: si spenderanno 700 euro, comprensivi anche dell’organizzazione della “brusa vecia”, per la quale però si attende l’autorizzazione del Comune. Si va poi a febbraio, con il tradizionale Carnevale in piazza: sarà organizzato con il gruppo podistico Avis-Aido, “con l’obiettivo di eguagliare o migliorare quello di quest’anno. Si ripeterà anche il concorso delle maschere”, ha anticipato Moretti. “Per aprile prevediamo la 49ª edizione della Fiera di Primavera, che si affianca alla ormai storica 54ª edizione della Sagra degli Aquiloni”: la sagra è da sempre il pezzo forte della Pro loco e si spenderanno 7mila euro. Il nuovo direttivo ha anche già affrontato la realizzazione del Ferragosto badiese: per il 2014 si prevede la stessa fruttuosa collaborazione con Comune e Aoeb, con 16.400 euro di contributo da parte della Pro loco. Oltre a questi appuntamenti, nel calendario Pro loco ci saranno anche la premiazione dei Benemeriti del lavoro, la sfilata storica di San Teobaldo, la marcia podistica di Avis-Aido per la festa della Madonna della Salute, la rassegna dei presepi. Per quanto riguarda le casse della Pro loco, negli ultimi anni mai molto piene, Moretti ha dichiarato che “ci saranno delle entrate”, ma che “non sono quantificate, visto che non abbiamo certezze su manifestazioni future”. E infatti “il calendario stesso sarà rispettato in funzione della effettiva disponibilità finanziaria”. Moretti si è rivolto anche alle attività commerciali badiesi, che spesso contribuiscono nell’organizzazione degli eventi: “Oggi le aziende chiudono o mettono in cassa integrazione i dipendenti, i pochi negozi rimasti faticano ad arrivare a fine mese. Quel poco che riescono a fare credo sia uno strappo alla regola per dare una mano anche a noi. Per questo il loro contributo ha più valore”. “Ci auguriamo - ha concluso Moretti - il massimo impegno per poter mantenere o incrementare il programma, cercando di limitare i costi, ma è determinante anche essere sostenuti dal Comune, dalla Provincia e dalla Regione”.Consuelo Angioni

 

туризм и отдых
обзоры недвижимости

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information