Login

Chi è on.line

Abbiamo 519 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
54
Articoli
3375
Web Links
4
Visite agli articoli
14123554
LOGIN/REGISTRATI
Lunedì, 15 Agosto 2022
 

PROGETTO CULTURA DIFFUSA

banner cultura

A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

benedetti cunial"Dallo studio presentato ieri a Padova intitolato <l'occupazione maschile e femminile in Veneto> per il biennio 2016-2017 emerge una disparità salariale tra uomo e donna di circa il 18%  a parità di mansione. Si tratta di un dato vergognoso anche se purtroppo non sorprendente, essendo tale disparità un fatto noto contro cui non si è ancora agito in modo efficace". Queste le affermazioni delle portavoci alla Camera Silvia Benedetti e Sara Cunial.

"A far da contraltare a questo c'è il dato delle donne laureate in Veneto: a 35 anni sono 1/3, contro 1/5 degli uomini. E'positivo l'aumento del 21% delle donne impiegate in ruoli apicali nelle aziende e dell'occupazione in generale. Problemi rimangono la gravidanza ed il ruolo di madre, visti dai datori di lavoro come un fastidio nei piani aziendali e che spinge loro ad offrire alle lavoratrici part-time ed mansioni meno prestigiose in azienda, con conseguente diminuzione della retribuzione. Le giovani famiglie di oggi, spesso alle prese con difficoltà economiche, conscie della disparità salariale spesso scelgono che sia l'uomo a lavorare e la donna ad accudire i figli o comunque dover accettare maggiori compromessi per quanto riguarda il lavoro. Ciò innesca inevitalbilmente un processo vizioso da cui uscire risulta quasi impossibile"."Affinché il gap salariale uomo-donna possa essere ripianato è necessario un cambio di mentalità nelle famiglie, in cui i genitori siano consci che su entrambi grava la responsabilità di accudire i figli, e nella società"affermano le deputate.

Benedetti continua: "La politica può contribuire in modo importante attraverso la possibilità del congedo parentale obbligatorio per entrambi i genitori, come avevo proposto, inascoltata, in sede di formazione dell'ultima legge di bilancio. Ho anche presentato una proposta di legge volto a modificare l'art 46 del Decreto Legislativo 198/2006 sul "gender pay gap", di modo che le imprese facciano la propria parte sul tema".

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

responsabilità soprattutto dichiarato annunciato capogruppo responsabile nonostante particolare possibilità all'interno associazioni Comunicato dipendenti referendum amministrazione condizioni condannato manifestazione attraverso pubblicato lavoratori intervento Alessandro commissione Redazionale democrazia maggioranza importante ambientale Napolitano parlamentari situazione presentato QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale carabinieri Parlamento Repubblica Presidente INFORMAZIONE L'opinione REDAZIONALE Gazzettino territorio RovigoOggi presidente Berlusconi Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information