Login

Chi è on.line

Abbiamo 576 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
51
Articoli
3367
Web Links
4
Visite agli articoli
13311491
LOGIN/REGISTRATI
Martedì, 25 Gennaio 2022
 

PROGETTO CULTURA DIFFUSA

banner cultura

A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

pensionatiLegge di stabilità senza più nel caos, ormai. Mentre slitta il Consiglio dei ministri che era stato annunciato per domani e che avrebbe dovuto varare i decreti con l'abolizione della seconda rata dell'Imu e la rivalutazione delle quote di Bankitalia, salta in commissione l’emendamento sulla rivalutazione delle pensioni.

L'esecutivo, che non intende correre alcun rischio, dichiara quindi di puntare dritto alla fiducia. Solo così sarà in grado di affrontare poi lo scoglio della decadenza da senatore di Silvio Berlusconi in calendario mercoledi' a Palazzo Madama e successivamente varare il decreto che elimina il pagamento della seconda rata dell'Imu, dopo aver ultimato le coperture. Un bel rebus,anche perché i sindacati fanno sapere di ritenere insufficienti le poste sugli sgravi fiscali. E domani stesso riuniranno gli esecutivi unitari per decidere le nuove iniziative di mobilitazione a sostegno delle modifiche richieste. "Mi sembra – spiega la leader della Cgil Susanna Camusso - che siano stati apportati dei correttivi per la riduzione fiscale, pero' la quantita' rimane insufficiente. Rimangono quindi le cose dette in questi giorni e che diremo domani agli esecutivi comunitari. La nostra iniziativa continua, sia rispetto alla legge di stabilita' che per avere certezza normativa che le risorse della spending review e del contrasto all'evasione vadano al lavoro. Cottarelli ci ha annunciato un incontro che non si e' concretizzato, cosi' come con Letta. E' da capire se il percorso si conclude con la fiducia o se continua".Che il giudizio verso la legge di Stabilità vada molto al di là di un semplice mal di pancia lo scrive perfino il Wall Street Journal. Secondo il quotidiano americano gli italiani temono che la stabilita' che Enrico Letta sta garantendo si riveli mortale. Nell’articolo, con un richiamo in prima pagina, si sottolinea la possibilita' che il governo tenga fino al completamento del semestre di presidenza italiana dell'Unione Europea nella seconda meta' del 2014 e si analizzano le conseguenze positive di questa stabilita' sui mercati.Al tempo stesso pero', si legge nell'analisi, "molti esponenti di spicco italiani del mondo dell'impresa considerano la prospettiva di altri 18 mesi di governo Letta seriamente allarmante". "Ritengono -scrive il Wsj - che il governo sia stato solo capace di restare in carica tentando poco e riuscendo a fare ancora meno".

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

Civitanova annunciato responsabilità responsabile capogruppo soprattutto dichiarato possibilità particolare associazioni all'interno dipendenti Comunicato referendum amministrazione condizioni condannato manifestazione lavoratori attraverso pubblicato Alessandro intervento commissione Redazionale democrazia maggioranza importante ambientale Napolitano presentato situazione parlamentari QUOTIDIANO) Commissione consigliere elettorale Parlamento carabinieri Presidente Repubblica INFORMAZIONE L'opinione REDAZIONALE Gazzettino territorio RovigoOggi presidente Berlusconi Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information