Martedì, 05 Luglio 2022
 

PROGETTO CULTURA DIFFUSA

banner cultura

A-   A   A+
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

prato della valle 2“Il collega di FI Caon, riguardo la questione delle statue in Prato della Valle, con le sue dichiarazioni dimostra una cultura patriarcale ipertrofica”. Non usa mezze misure il portavoce del Gruppo Misto alla Camera dei Deputati Silvia Benedetti, che aggiunge: “Ancora una volta è emerso un retaggio

arcaico nel quale gli uomini si tengono ruoli e celebrazioni e si mettono anche a pontificare su quanto spazio eventualmente dedicare alle donne. Affermare che in Prato della Valle vi sono BEN due statue di donne su un totale di 78, come se in questo modo si fosse adempiuto a chissà quale obbligo fastidioso è del tutto fuori luogo. Anche ai nostri giorni ed ancor di più in passato le donne dovevano aver meriti ben superiori rispetto agli uomini per ricevere le stesse celebrazioni. Non si può dimenticare infatti il ruolo di subalternità in cui generazioni di donne sono state confinate dagli uomini per secoli e che anche oggi mostra rigurgiti nei femminicidi che si verificano per il senso di possesso dell’uomo nei confronti della donna. Occorre un cambiamento radicale di pensiero a partire dalle generazioni più giovani per cui ben vengano tutte le iniziative che nelle città danno più spazio alle donne d’eccellenza del passato e dei giorni nostri”, termina Benedetti.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information