Login

Chi è on.line

Abbiamo 772 visitatori e nessun utente online

Ultimi Utenti

Statistiche server

Utenti registrati
47
Articoli
3268
Web Links
4
Visite agli articoli
8734655
LOGIN/REGISTRATI
Martedì, 22 Ottobre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

tribunale milano esterno(Fonte: Il Fatto Quotidiano) - “Le dichiarazioni di fallimento pervenute al Tribunale di Milano sono aumentate del 24% nel periodo 2012-2013 rispetto all’anno precedente”.

E’ quanto si legge nel Bilancio di responsabilità sociale relativo al 2013 del Tribunale di Milano, nel quale si mette in evidenza anche come i reati tributari “sono aumentati del 349% dall’inizio della crisi” e “le cause intentate dai titolari di conti correnti, da risparmiatori e investitori” nei confronti della banche “sono diventate rilevanti”. In particolare le cause in materia finanziaria e bancaria iscritte in tribunale “sono aumentate del 65% rispetto all’anno precedente. Tale crescita è da mettere in relazione in parte alla crisi economica, e in parte agli effetti positivi che nell’annualità precedente erano derivati dalla previsione della mediazione obbligatoria”, si legge nel bilancio.

E quelle intentate dai titolari di conti correnti, da risparmiatori e investitori, sono diventate rilevanti “sia dal punto di vista del numero sia del loro valore economico. Nell’ultimo anno sono sopravvenuti in totale 1.875 procedimenti in queste materie (compresi i procedimenti speciali)”. L’incremento del contenzioso bancario è legato anche alle “recenti modifiche normative riguardo alle contestazioni del correntista in ordine alle poste debitore annotate in conto dalla banca”. Nell’anno giudiziario 2012-2013, poi, i procedimenti in materia di criminalità economica “sono aumentati del 5% rispetto all’anno precedente, ma si è anche registrata una riduzione delle pendenze dell’8% rispetto all’anno precedente”. Sul fronte dei reati tributari Milano non si discosta dal panorama nazionale. I reati tributari “registrano un trend in crescita negli ultimi anni: i reati previsti dal decreto legislativo 74/2000 sono aumentati del 349% dall’inizio della crisi; sempre in questo settore le richieste di definizione con decreto penale sono aumentate del 1349%”.

Ce n’è poi anche per il lavoro. “La crisi del lavoro, congiuntamente alla riforma Fornero, ha avuto evidenti ripercussioni sul contenzioso giuslavoristico. I procedimenti sopravvenuti nel settore lavoro sono stati 19.148, cioè il 12% in più rispetto all’anno giudiziario precedente e circa il 30% del totale del contenzioso civile sopravvenuto al tribunale di Milano nell’anno giudiziario 2012-2013″, si legge ancora nel bilancio. “Una parte dell’incremento è direttamente attribuibile agli effetti della Riforma Fornero” del 2012, che “ha comportato un aumento dei ricorsi connessi ai licenziamenti ex articolo 18”.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

Ecoambiente interventi particolare Civitanova annunciato referendum capogruppo responsabile dichiarato associazioni Comunicato possibilità all'interno dipendenti attraverso amministrazione condizioni lavoratori condannato manifestazione intervento Alessandro commissione pubblicato democrazia Redazionale maggioranza ambientale importante parlamentari presentato situazione Napolitano QUOTIDIANO) consigliere Commissione elettorale Presidente carabinieri Parlamento Repubblica INFORMAZIONE territorio L'opinione REDAZIONALE Gazzettino RovigoOggi Berlusconi presidente Quotidiano

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information