Venerdì, 20 Settembre 2019
A-   A   A+

Filter Feather 2SCRIVI E INVIA IL TUO ARTICOLO (ricorda che devi loggarti o registrarti)


1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 Rating 0% (0 Votes)
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Lunedì 09 Dicembre presso il Caffè Grande di Lendinara, Mattia Migliorini ha illustrato la serata dedicata all'energia rinnovabile ad emissione zero. La serata è iniziata con una presentazione delle differenze tra energia rinnovabile e non rinnovabile,

con la conseguente specifica produttiva tra carbone e petrolio (che detengono più del 50% della produzione energetica mondiale) e le energie rinnovabili. Successivamente la serata è proseguita con le critiche costruttive al conto energia, strumento utilizzato in Italia per la moltiplicazione di impianti fotovoltaici, eolici, idroelettrici, ma anche impianti non rinnovabili come biomasse, ibridi ecc.. Da qui Mattia Migliorini ha presentato le problematiche della mancanza di un piano energetico regionale dove nessuno conosce realmente le necessità di energia nel territorio. In Italia c'è una potenzialità di produzione di 101 GW, ma la necessità totale dell'Italia è di soli 36 GW. Quindi a cosa serve tutta questa energia? E perchè la compriamo dalla Francia? La conclusione della serata si è incentrata sulla nuova formula energetica esistente praticata dagli impianti in "isola"; sono impianti dove la rete energetica nazionale ha solo la funzione di "trasporto", ma non di produzione, cosa che si sta sviluppando in USA, Cina, India, Marocco e Arabia Saudita, poichè tale strumento energetico è molto più democratico e divisibile per persona senza la speculazione di Traider energetici. In uno studio di Nature se non interveniamo velocemente con dei piani energetici entro 35 anni, la terra sarà al punto di non ritorno con un costo di sopravvivenza globale di 60 Trilioni di dollari, ma con un piano energetico di questo tipo con solo 30 Trilioni di dollari si potrebbe portare energia ad emissioni zero nel 80% del globo creando quella che volgarmente viene chiamata "free energy", ma anche un mondo più salubre non inquinato da PM 10 e nano particelle che sono la prima causa di tumori.

Web Agency coccinella piccola ARTE nel WEB Lendinara (RO) - Hosting - Customization - Developer


Il PolesineOnLine non usufruisce delle sovvenzioni economiche previste per l'Editoria - Leggi le "Note informative"

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra Privacy Policy.

Io accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information